dal 2015 - visita n. 672
TkInter
TkInter

 

1. tips


1.1. Tre modi per usare Python in Linux


a) Script: preparare un listato di script, con il proprio editor preferito, salvarlo con il suffisso .py (es. mioprg.py) ed avviarlo con il comando
python mioprg.py

b) Script Eseguibile: assicurarsi che la priga riga del sorgente sia del tipo:
#!/usr/bin/env python         oppure
#!/usr/bin/python
renderlo eseguibile con il comando
chmod +x mioprog.py
avviarlo direttamente digitandone il nome (eventualmente completo di path) come per qualsiasi altro programma.
Ricordarsi che dalla propria cartella occorre avviarlo con
./mioprg.py

c) Sessione Interattiva: digitare
python
senza argomenti da qualsiasi shell, ottenendo una risposta del tipo:
Python 2.3.5 (#2, Mar  6 2006, 10:12:24)
[GCC 4.0.3 20060304 (prerelease) (Debian 4.0.2-10)] on linux2
Type "help", "copyright", "credits" or "license" for more information.
>>>
Il codice immesso interattivamente dopo il prompt >>> verrà eseguito immediatamente, il che risulta molto comodo per provare semplici istruzioni.
Per chiudere la sessione interattiva digitare Ctrl-D.



1.2. Commentare il codice

Commentare un listato è essenziale, ci sono svariati modi per realizzarlo. Il commento dovrebbe essere formato da frasi complete, con ogni riga preceduta dal carattere #. Il primo carattere della frase in maiuscolo e ciascuna frase separata da un punto e due spazi.

# Commento su una singola riga intera. Finisce con il carattere di Ritorno a capo. 

print "ciao"            # commento alla destra di una istruzione

Un altro modo per inserire commenti lunghi si serve di blocchi di testo delimitati da """ e chiamati docstring. Le docstring andrebbero usate per commentare tutte le funzioni, i metodi, le classi, i moduli ed i package publici. Il commento per un package va inserito all'interno del suo __init__.py.
Le docstring possono essere formate da una sola linea, o da più linee; in quest'ultimo caso il delimitatore di chiusura andrebbe inserito su una linea isolata.

def func1() :
    """Questo è un commento docstring su una singola linea."""

def func2() :
    """Questo è un commento docstring 

    Su piu' linee.
    """



1.3. Le funzioni restituiscono...

Una funzione può essere conclusa, solitamente, in 3 modi:
1) con return, da solo; esegue un compito, ma non restituisce nulla. Assomiglia alle procedure Pascal o alle funzioni void del C.
2) con return x; esegue delle operazioni e restituisce il valore x.
3) con return (x,y,z); esegue delle operazioni e restituisce i valori x,y,z.

def func1(a,b):
    print 3*(a+b)           # Esegue un compito e non restituisce nulla
    return                  # Il return potrebbe anche essere omesso

def func2(a):
    x = a**3
    return x                # Restituisce il cubo di a

def func3(a):
    return (a+1,a*3,a*a)    # Restituisce 3 valori ...

(x,y,z) = func3(2)          # ... che possono, con l'assegnazione multipla,
                            #     essere depositati su 3 variabili distinte

E' evidente che alle funzioni possiamo passare degli argomenti tra parentesi, o nessun argomento ed in tal caso la coppia di parentesi rimarrà vuota.

def beep():
    print chr(7)            # Oppure anche:  print "\a"



1.4. Scambio di variabili

Scambiare il contenuto di due variabili è facilissimo, sfruttando l'assegnazione multipla e senza coinvolgere nessuna variabile appoggio.

a = 5
b = 9
(a,b) = (b,a)               # Ecco fatto !



1.5. Realizzare Stack e Code

Niente di più facile. Basta usare per gli Stack gli oggetti List ed i metodi append() e pop(), rispettivamente per le operazioni di Push e Pop.

a = [7,5,9]
a.append(15)
print a                     # Visualizza: [7, 5, 9, 15]
print a.pop()               # Visualizza: 15 e lo scarica
print a.pop()               # Visualizza: 9 e lo scarica
print a                     # Visualizza: [7, 5]

Mentre per le Code gli oggetti List ed i metodi append() e pop(0), rispettivamente per le operazioni di Append e Pop.

a = [7,5,9]
a.append(15)
print a                     # Visualizza: [7, 5, 9, 15]
print a.pop(0)              # Visualizza: 7 e lo scarica
print a.pop(0)              # Visualizza: 5 e lo scarica
print a                     # Visualizza: [9, 15]

Una lista può contenere qualsiasi tipo di oggetto, non soltanto interi, come negli esempi precedenti.



1.6. Avviare un applicativo

Grazie al modulo os, che occorre importare, ecco la soluzione per aprire il file prova.txt con l'editor kwrite:

import os
os.system('kwrite prova.txt')





Corso Base Linux
Asm Linux
Python
GnuPlot
Plotting
TkInter
wxPython
py-qt4-designer



Un classico è qualcosa che tutti vorrebbero aver letto ma che nessuno vuol leggere.
Mark Twain

Valid CSS!
pagina generata in 0.001 secondi