dal 2015 - visita n. 1133
SondaVHF
SondaVHF

 

Sonda di carico VHF

Per tarare lo stadio finale di un trasmettitore è necessario disporre di un carico resistivo del valore di 52 ohm e della potenza almeno pari, o meglio superiore, a quella del trasmettitore stesso. Tale resistenza deve essere antinduttiva o almeno avere una componente induttiva che sia trascurabile rispetto al suo valore resistivo.
Il circuito teorico minimo necessario sarebbe quello contornato in rosso nella fig. 1, dove tutti i componenti dovrebbero avere caratteristiche ideali: R da 52 ohm con sola componente resistiva, D1 senza caduta di tensione, C1 con sola componente capacitiva. La presenza di tutti gli altri componenti serve a risolvere una serie di problemi che si presentano, purtroppo, nella realtà, problemi sia tecnici, sia di reperibilità dei materiali.



Il circuito è stato ottimizzato per funzionare tra gli 80 e i 150 MHz, per lavorare su frequenze più basse bisogna aumentare i valori dei condensatori almeno di un fattore 10, non è consigliabile invece utilizzare tale schema per frequenze superiori.

Volendo realizzare tale circuito con materiale di recupero, facilmente reperibile in qualsiasi piccolo laboratorio da hobbista, senza dover ricorrere a resistenze antiinduttive si può realizzare il circuito di fig. 1 con i componenti di seguito elencati:

           R1..R11 =  560 ohm 1W a strato di carbone
                C1 = 4700 pF ceramico per VHF
                C2 =  330 pF ceramico per VHF
                C3 = 4700 pF ceramico per VHF
                C4 =  330 pF ceramico per VHF
                C5 = 4700 pF ceramico per VHF
                C6 = 1000 pF ceramico per VHF
                C7 =  330 pF ceramico per VHF
             L1,L2 = impedenze AF tipo VK200
                D1 = diodo al germanio tipo AA116

Le 11 resistenze in parallelo forniscono una resistenza complessiva pari a circa 51 ohm. Data la tolleranza del 5%, se si ha l'accortezza e la possibilità di selezionare esemplari di valore reale pari a 572 ohm si possono raggiungere i fatidici 52 ohm, ma non è indispensabile.

Il parallelo di 11 resistenze realizza i tre obiettivi:



I condensatori ceramici, connessi in parallelo, realizzano un abbattimento della componente induttiva presente anche in questi componenti.

Le fotografie riportano i dettagli di una tipica realizzazione da hobbista. E' stato utilizzato uno spezzoncino di circuito stampato in vetronite a doppia faccia (mm 100x25). Le 11 resistenze sono state montate 5 sul lato componenti e 6 sul lato opposto, i reofori delle resistenze sono stati accorciati al massimo per contenere il valore delle induttanze parassite, ma nello stesso tempo si è provveduto a distanziare il corpo delle resistenze dalla basetta per favorire la circolazione d'aria. Il pin di ingresso è stato realizzato in modo da poter essere connesso sul centrale di un connettore SO239, mentre una pinzetta a coccodrillo realizza la connessione di massa.




La potenza si può rilevare con l'aiuto della tabella seguente. I valori riportati sono in funzione dello strumento utilizzato per la lettura della tensione. La terza colonna riporta il valore teorico calcolato nel caso di una resistenza effettiva di 52 ohm e di assenza di caduta di tensione sul diodo rivelatore, con la formula:

W = ( V x V ) : ( R x 2 )

dove, nel nostro caso, R=52.

Tensione in uscita - VoltPotenza - Watt
Tester analogicoVoltmetro elettronicoTeorica 
4,474,815,100,25
6,336,817,210,50
8,959,6310,201,00
10,9611,7912,491,50
12,6513,6214,422,00
15,4916,6817,663,00
17,8919,2620,404,00
20,0021,5322,805,00
28,2930,4532,2510,00
34,6537,3039,5015,00
40,0143,0745,6120,00



La sonda così come è stata realizzata è in grado di misurare potenze fino a 10/12 Watt in modo continuativo. Per brevi periodi (meno di 1 minuto), migliorando il sistema di raffreddamento, è possibile misurare fino a 20 Watt.



Astabile a Transistor
Colori Resistenze
Connettori
Integrati
Con un transistor
Con due transistor
Sonda di carico
Mini TX in AM
Mini Amp BF
Alimentatori Switching
PC Power Supply
Kicad



Riguardo agli dèi, non ho la possibilità di accertare nè che sono, nè che non sono, opponendosi a ciò molte cose: l'oscurità dell'argomento e la brevità della vita umana.
Protagora

Valid CSS!
pagina generata in 0.001 secondi