dal 2015 - visita n. 564
Seminario.07
Seminario.07

 

Comandi Base (parte 6)


Assegnazione e verifica delle quote

Agli utenti ed ai gruppi è possibile assegnare quantità di spazio su disco predefinite, chiamate quote. Lo spazio concesso viene espresso attraverso il numero di blocchi (unità di 1024 byte) assegnato e viene definito limite logico (soft) perché viene tollerato un leggero sconfinamento per tempi brevi. Si può, inoltre, stabilire un limite di sicurezza, o limite fisico (hard), che non può essere superato in alcun caso.
Oltre ai limiti sui blocchi di byte, si stabiliscono normalmente dei limiti di utilizzo di inode, in pratica, il numero massimo di file. Quando si ha a che fare con file system Ext2 o Ext3, che normalmente possono avere un inode ogni 4 KB, si può stabilire facilmente un calcolo di corrispondenza tra blocchi di dati e quantità di inode.
Quando viene fissato il limite fisico, soprattutto quando questo è superiore al limite logico, si intende consentire implicitamente lo sconfinamento del limite di utilizzo. In tal caso è necessario stabilire il tempo massimo (grace time) per cui ciò è concesso. Generalmente, se non viene definito diversamente, si tratta di una settimana.

edquota           assegnazione/modifica a cura dell'amministratore
repquota          verifica dei livelli a cura dell'amministratore
quota             lettura della propria quota a cura di ciascun utente


Con edquota si modificano le quote attraverso un programma per la gestione di file di testo (vi o l'editor specificato nella propria variabile d'ambiente $EDITOR); in pratica viene creato un file e il suo contenuto viene utilizzato per modificare le quote. Ecco alcuni esempi riferiti al solito utente tizio:

edquota -u tizio

Quotas for user tizio: 
/dev/hda4: blocks in use: 2594, limits (soft = 5000, hard = 6500) 
         inodes in use: 356, limits (soft = 1000, hard = 1500)

blocks in use è il numero totale di blocchi (in KB) che l'utente ha consumato sulla partizione,
inodes in use è il numero totale di inode che l'utente ha consumato sulla partizione.

edquota -p utentemodello tizio

L'utente tizio avrà lo stesso trattamento dell'utente utentemodello


E' possibile agire anche a livello di gruppo, per esempio considerando un gruppo games si può avere:

edquota -g games

Quotas for group games: 
/dev/hda4: blocks in use: 5799, limits (soft = 8000, hard = 10000) 
         inodes in use: 1454, limits (soft = 3000, hard = 4000)


Il grace time è il limite di tempo disponibile prima che venga fatto rispettare il Soft Limit. Possono essere usate unità di tempo di secondi, minuti, ore, giorni, settimane e mesi.

edquota -t

Time units may be: days, hours, minutes, or seconds 
Grace period before enforcing soft limits for users: 
/dev/hda4: block grace period: 0 days, file grace period: 0 days 

E' opportuno cambiare la parte che indica "0 days" con un intervallo di tempo ritenuto ragionevole, per esempio "7 days".


repquota -a

Fornisce un riepilogo delle informazioni sulle quote per un filesystem. Ecco un esempio di output:

                        Block limits               File limits 
User            used    soft    hard  grace    used  soft  hard  grace 
root      --  175419       0       0          14679     0     0 
bin       --   18000       0       0            735     0     0 
uucp      --     729       0       0             23     0     0 
man       --      57       0       0             10     0     0 
user1     --   13046   15360   19200            806  1500  2250 
user2     --    2838    5120    6400            377  1000  1500








Comandi Base (parte 6)
Installazione (parte 3)
Applicativi (parte 1)


Quota mini-HOWTO
Software Libero
Knoppix-Guida Rapida
Linux on Laptops


Cap07.pdf



Il delitto è sempre volgare; la volgarità è sempre delitto.
Oscar Wilde

Valid CSS!
pagina generata in 0.001 secondi