dal 2015 - visita n. 1125
ReLivix
ReLivix

 

Introduzione

ReLivix-7.0 è una distribuzione Linux, rimasterizzata, che nasce da una lunga esperienza di attività didattica svolta con l'ausilio esclusivo di risorse Open Source. Negli anni la base di partenza della distribuzione è stata cambiata più volte per verificare, operativamente, quali fossero le migliori soluzioni in termini di velocità di avvio, di reperibilità di pacchetti precompilati, di stabilità di funzionamento, di riconoscimento dell'hardware, di dimensioni del DVD Live finale, e di altre considerazioni, prevalentemente didattiche, legate all'insegnamento della materia Sistemi e Automazione negli Istituti Tecnici Industriali Italiani.

ReLivix-7.0 si basa sulla attuale versione stabile di Debian Live 7.0 (Wheezy). L'idea è quella di fornire, ad un utente Linux evoluto, uno script che consenta di trasformare una installazione di Debian Live 7.0, appena effettuata, in una ReLivix-7.0.

Per quanto riguarda il Desktop Manager, già nelle versioni precedenti, usate sperimentalmente, l'orientamento prevalente è stato rivolto a Xfce, come equilibrato compromesso tra funzionalità e prontezza di risposta. I Desktop Manager più popolari indulgono troppo in effetti speciali appesantendo non poco il carico sulla Cpu, con conseguente allungamento medio dei tempi di risposta.
ReLivix-7.0 raccoglie le esperienze maturate in anni di sperimentazione didattica e conferma la fiducia riposta in Xfce.

Come si rileva dal menù accanto, il percorso che porta alla costruzione della nuova distribuzione è suddiviso in una serie di passi collaudati e descritti con dettagli sufficienti per un utente Linux non alle prime armi.
Il forum consente, inoltre, di avere un minimo di interazione con quanti vorranno intraprendere la sperimentazione.


AVVERTENZA:   Questo genere di installazione è riservata solo a persone in grado di gestire autonomamente tutte le problematiche relative al partizionamento del disco, al corretto funzionamento della fase di boot ed alla sua modifica, all'utilizzo del terminale a linea di comando. In ogni caso l'installazione viene fatta sempre e comunque a rischio e pericolo dell'utente il quale se ne assume tutte le responsabilità dirette ed indirette.

  

Alla fine di questo percorso articolato, con l'aiuto di opportuni script, oltre all'installazione su una partizione del proprio disco rigido, sarà possibile disporre di un DVD Live, ReLivix-7.0 di circa 2 GB, che potrà essere utilizzato per replicare l'installazione su altri computer, senza la necessità di una connessione internet attiva, senza dover ripetere il percorso appena effettuato, ed in un tempo ragionevolmente breve.

Come è ormai tradizione, ai miei alunni distribuirò direttamente le copie del DVD Live all'inizio dell'anno scolastico. Infatti in esso ci sono moltissimi strumenti di lavoro utili per sostenere il percorso triennale di informatica, sistemi e reti, elettronica, sistemi operativi, ed altro ancora.



Questa modalità di distribuzione, a differenza della classica immagine iso, mi consente alcuni vantaggi:


















Introduzione
ReLivix-2016
ReLivix-Slack
Forum



La felicità che non si modera si distrugge da se stessa.
Proverbio

Valid CSS!
pagina generata in 0.001 secondi