dal 2015 - visita n. 828
Grafica
Grafica

 

Introduzione


Il neofita dell'informatica, il giovane in particolare, è molto attratto dalla possibilità di poter comporre sul video delle immagini. Ora, se lo scopo di questo interesse è la costruzione di una immagine ben fatta, dal punto di vista fotografico ed artistico, si utilizzi uno degli appositi corredi di strumentazione hardware e software già disponibili e si dedichino tutte le proprie energie all'immagine in sé. Ma se la molla di questo interesse è la conoscenza di come possa essere realizzato elettronicamente, da parte della CPU, il mosaico di puntini colorati (pixel) presente sul video di un computer, allora seguitemi un po' in questa avventura tecnologica, cercheremo di capire con la parola e con l'esempio come si fa a ... tracciare un puntino colorato, e poi puntino dopo puntino ...
Se incontrerete, come sarà inevitabile, qualche termine nuovo o non ancora definito, fate uso del Glossario presente in questo stesso sito.

Ebbene sì, come in tutte le storie dovremmo iniziare "ab ovo", ma saltiamo per il momento i preliminari ed andiamo al dunque. Una parte della memoria RAM del computer è dedicata alla rappresentazione delle informazioni presenti sul monitor, queste possono essere fondamentalmente di due tipi: caratteri alfanumerici (char) e puntini colorati (pixel). Tramite i servizi BIOS è possibile commutare la modalità di funzionamento del video in modo che sia possibile trattare entrambi i tipi di informazione.

Anche se per inciso, notiamo che un carattere è, a sua volta, composto da un insieme di pixel, tuttavia quando si sa, a priori, che la totalità delle informazioni presenti sul video è di tipo char risulta più utile e più veloce commutare il video in modalità char. In questo caso infatti l'elettronica presente a bordo della scheda video si prenderà cura, e con maggiore velocità, di tracciare i pixel colorati che compongono ciascun carattere piuttosto che impegnare la CPU nell'esecuzione certosina della tracciatura software (pixel per pixel) della matrice del carattere. Una di queste modalità char è individuata dai servizi BIOS con il codice 03h e comporta:


Per quanto attiene la modalità grafica, per semplicità di lavoro inizialmente, utilizzeremo quella che porta il codice BIOS 13h che comporta:


Troverete nella libreria LBVGA13H.IAS le routine SetVga13h e SetVgaTxt che servono a commutare il video in una delle due modalità appena descritte. Oppure nella libreria LBVGA13H.IMA la macro @SetModeVga che serve per commutare il video in una delle modalità desiderate; attenzione in questo secondo caso, utilizzare sempre codici di modalità ben conosciute e documentate per prevenire malfunzionamenti del video o danni peggiori. Se volete iniziare a provare l'emozione di qualche programmino per VGA provate i seguenti:


Per provare uno di questi programmi occorre:



Buon Lavoro.

P.S. Il software necessario il seguente:



Asm86
Introduzione
Scheda MDA
Scheda Hercules
Scheda CGA
16 Colori Base



Una mano esercitata fa spesso meglio di quanto insegni la teoria.
Paul Klee

Valid CSS!
pagina generata in 0.001 secondi