K   [34 termini]
Indice

K Prefisso di unità di misura che indica 1000 (contesto tecnico MKS) oppure 1024 (contesto informatico). Abbreviazione di Kilo.

K12: Abbreviazione per: Kindergarten to high-school. Denota una serie di risorse online per insegnanti e alunni dall'asilo nido (kindergarten) alla media (circa 12anni). Trae origine da una RETE di BBS che unisce le scuole di questa fascia negli Stati Uniti.

KARNAUGH: Metodo (mappe) usato per effettuare la minimizzazione di una FUNZIONE logica tramite l'algebra di Boole. E' usata in elettronica DIGITALE.

KAY ALAN: Scienziato americano che, al centro di ricerca PARK di Palo Alto (California), realizzo' un prototipo di PERSONAL COMPUTER. Lavoro' anche allo sviluppo delle "finestre" (aree circoscritte dello schermo che consentono di compiere contemporaneamente diverse operazioni) e del "mouse" (periferica interattiva che facilita molto la gestione dei programmi tramite spostamenti rapidi del cursore sullo schermo).

KB: KiloByte. Multiplo dell'unità di memorizzazione dei dati che rappresenta 2^10 (1024) caratteri di informazione.

KBMS: Acronimo di "Knowledge Base Management System". Sistema per la manipolazione di informazioni articolate ed espresse in forma libera.

KBPS: Multiplo dell'unità di memorizzazione dei dati che rappresenta 2^10 (1024) caratteri di informazione trasmessi al secondo. Corrisponde a 1024 BYTE per secondo. Sono notazioni equivalenti: 1 Kb, 1Kb/s, 1Kbps (in inglese). Spesso si approssima il 1024 al valore 1000.

KDC: Acronimo di "Key Distribution Center".

KDE: Acronimo di "K Desktop Environment".

KERBEROS: Sistema di autenticazione del progetto Athena (sviluppato dal MIT). E' basato su un sistema di CRITTOGRAFIA a chiave simmetrica e SERVER sicuri Kerberos.

KERMIT: Protocollo di trasmissione di FILE sviluppato presso la Columbia University (NY) da Frank DaCruz e Bill Catchings. Deve il nome alla ranocchia parlante del "Muppet Show" di J.Henson. Esistono programmi Kermit per molti sistemi operativi che non solo includono il PROTOCOLLO vero e proprio ma offrono funzioni di telecomunicazione necessarie per la particolare macchina su cui sono implementati.

KERNEL: Letteralmente nucleo, è la parte centrale di una struttura a più livelli. Ha in pratica la FUNZIONE di svolgere le operazioni fondamentali del sistema operativo come ad esempio la ripartizione dei carichi di lavoro elaborativo della CPU ma gestisce anche le funzioni hardware del sistema.

KEY: Chiave. PAROLA che consente di eseguire ricerche e ordinamenti all'interno di un database.

  • Stringa alfanumerica che identifica un RECORD in un DATA BASE.
  • Tasto di input di una TASTIERA.
  • Parola in codice, impostata dall'utente, che impedisce l'accesso al sistema alle persone non autorizzate.

    KEYBOARD: Vedi TASTIERA.

    KEYWORD: Le parole chiave dei meta TAG che i motori di ricerca leggono per prime quando effettuano le loro ricerche e che solitamente descrivono il contenuto del sito.

    KEYWORD IN CONTEXT: Vedi KWIC.

    KFC: Acronimo di "Kuo Feng Corporation".

    KFMF: Acronimo di "Kosmic Music Free Foundation".

    KILLFILE: Un FILE che dice al vostro lettore di news quali aricoli del NEWSGROUP desiderate saltare.

    KILOBYTE: Una quantità di BYTE pari a 1024. Il prefisso Kilo, in informatica, non vale 1000 ma 1024 (2^10).

    KILOHERTZ: Unità di misura della FREQUENZA. Un Kilohertz equivale a 1000 cicli al secondo.

    KIRCHHOFF: I due principi base usati per la RISOLUZIONE di reti elettriche.

    KIT: Insieme di componenti, di strumenti, di programmi etc. Scatola di montaggio.

    KMS: Acronimo di "Knowledge Managment System". Sistema ipertestuale, progettato nel 1972 presso la Carnegie-Mellon University, che nel 1982 fu installato sulla portaerei americana "Carlo Vinson" per la gestione computerizzata delle informazioni destinate al personale di bordo.

    KNI: Acronimo di "Katmai New Instructions".

    KNOWBOT: Servizio di DIRECTORY e-mail sperimentale.

    KNOWLEDGE BASE MANAGEMENT: Vedi KBMS.

    KODAK PHOTO CD: Contrazione di "KODAK PHOTO Compact Disk". Standard per il formato di memorizzazione dati su CD-ROM ideato da Kodak.

    KOI: Acronimo di "Kod dlja Obmìna Informacii".

    KPRI: Contrazione di "Key PRIvate". Chiave privata per la codifica.

    KPUB: Contrazione di "Key PUBlic". Chiave pubblica per la decodifica.

    KSH: Acronimo di "Korn SHell".

    KWIC: Acronimo di "KeyWord In Context". Tipo di indice costituito da tutte le permutazioni circolari delle stringhe che iniziano con parole significative.

    KXP: Acronimo di "Keyframer eXternal Process".


    Indice


    © Glossario ByteMan OpenWeb   Copyright 1993..2007   Riservati tutti i diritti.   Aggiornato al 9-aprile-2006.