G   [105 termini]
Indice

GAAS: Arseniuro di Gallio (GaAs Gallium Arsenide), composto chimico SEMICONDUTTORE usato nella fabbricazione di particolari diodi e TRANSISTOR ad alta velocità.

GAIN CONTROL: Controllo regolabile per variare il guadagno di un AMPLIFICATORE.

GAL: Acronimo di "Global ADDRESS List". Rubrica indirizzi globale, un nuovo elenco indirizzi introdotto come parte di un SERVER Microsoft Mail 3.0 che elenca tutti i nominativi degli utenti accessibili da un dato ufficio postale in un unico elenco.

GAMUT: Gamma dei colori riproducibile con un determinato dispositivo. In una ipotetica scala possiamo mettere in ordine decrescente di gamut: l'occhio umano, il MONITOR di un computer, la stampa in quadricromia.

GARBAGE COLLECTION: Operazione di trasformazione e di eventuale semplificazione delle informazioni registrate su un supporto magnetico o contenute in un pool di MEMORIA, allo scopo di compattare le zone di memoria e di poterle quindi rendere nuovamente disponibili.

GARR: Acronimo di "Gruppo Armonizzazione Reti per la Ricerca". Progetto, nato nel 1988, sviluppato dal Ministero dell'Universita', della Ricerca Scientifica e Tecnologica per coordinare le reti di trasmissione dati delle universita' e degli enti pubblici di ricerca: SCATA, CILEA, CINECA, CNR, ENEA, IFN... La RETE GARR offre i seguenti servizi: colloquio interattivo, trasferimento di files, accesso a supercomputers, posta elettronica, GRAFICA remota, accesso a banche dati, videoconferenza, news. Attualmente il GARR, attraverso l'area di Pisa, è connesso alla dorsale europea Europanet. Da Bologna è collegata al CERN di Ginevra che connette a Ebone e al BACKBONE statunitense NSFNET.

GART: Acronimo di "Graphics ADDRESS Remapping Table".

GATE: Letteralmente Cancello. Componente DIGITALE a più ingressi ed una sola uscita, che realizza una determinata FUNZIONE logica.

GATE ARRAY: Dispositivi microelettronici che utilizzano matrici di porte logiche i cui collegamenti vengono attivati tramite bruciature, per ottenere circuiti in grado di assicurare le prestazioni richieste.

GATEWAY: Passaggio. Dispositivo hardware che gestisce la connessione tra due reti differenti. Termine usato per indicare un servizio telematico che funge da ponte verso una RETE con diversi standard di comunicazione.

  • Insieme di Hardware e Software che esegue la trasformazione di indirizzi, nomi ecc. al fine di far comunicare tra loro protocolli diversi.

    GATEWAY INTERNET: E' uno specifico GATEWAY per INTERNET che collega una RETE IP ad una non IP.

    GATHER-WRITE: Vedi SCATTER/GATHER.

    GAUSSIANA: Distribuzione di valori secondo una curva di Gauss, col tipico andamento a campana.

  • FILTRO grafico utilizzato per ottenere un tipo di sfocatura.

    GB: Abbreviazione di "GigaByte". Unità di misura formata da 1024x1024x1024 BYTE, più di un miliardo di byte.

    GCC: Acronimo ricorsivo di "GNU C Compiler".

    GDI: Acronimo di "Graphics Device Interface".

    GDT: Acronimo di "Global Description Table".

    GDTR: Acronimo di "Global Description Table Register".

    GED: Acronimo di "Gestione Elettronica Documenti". Ad esempio l'utilizzo di SCANNER e masterizzatori al fine di eliminare i documenti cartacei.

    GEEK: Gergale. Termine equivalente a secchione. Tecnofilo intelligente e un po' fanatico.

    GENERAL PURPOSE: Finalita' generali. Il termine indica apparecchiature hardware o pacchetti software capaci di risolvere problemi in generale, in modo non esaustivo. Si contrappone al termine "special purpose".

    GENERATORE DI CORRENTE: Dispositivo elettrico capace di erogare una corrente.

    GENERATORE DI FREQUENZA: Vedi GENERATORE DI FUNZIONI.

    GENERATORE DI FUNZIONI: Sistema che produce in uscita variazioni di tensioni nel tempo (vedi funzione) utilizzabili per generare suoni o come tensioni di controllo.

  • Strumento da laboratorio in grado di fornire segnali periodici con frequenze che vanno da pochi HERTZ fino a qualche megahertz.

    GENERATORE DI INVILUPPO: Il MODULO di un SINTETIZZATORE che produce i segnali di controllo necessari a definire l'invilupppo di un suono. E' collegato a un VCA.

    GENERATORE DI TENSIONE: Dispositivo elettrico che presenta ai suoi terminali una tensione.

    GERARCHIA: Struttura ad albero delle DIRECTORY di un disco.

    GERMANIO: Elemento SEMICONDUTTORE usato nella fabbricazione di TRANSISTOR, diodi e simili.

    GESTIONALE: Branca dell'informatica che si occupa specificatamente del trattamento dati.

    GESTIONE CENTRALIZZATA: Configurazione e controllo delle periferiche connesse in RETE.

    GFT: Acronimo di "Generic Flow Control".

    GGP: Acronimo di "Gateway to GATEWAY Protocol".

    GHA: Acronimo di "Gigabit Highway Alliance".

    GID: Acronimo di "Group IDentification".

    GIF: Acronimo di "Graphics Interchange Format". Formato grafico di compressione, sviluppato su CompuServe nel 1987 per il trasferimento di immagini tra i vari tipi di computer. Gestisce un massimo di 256 colori e la possibilità di renderne trasparente uno rispetto allo sfondo della pagina WEB. Permette di preservare la qualità dell'immagine, che può essere al massimo di 16.000 x 16.000 punti. Probabilmente é il più diffuso nel Web. Altro formato molto diffuso é il JPG, più veloce da scaricare rispetto al GIF.

    GIF ANIMATE: Sequenza di immagini in formato GIF (max 256 colori), il cui intervallo temporale di visualizzazione può essere personalizzato. E' possibile anche attivare la FUNZIONE loop.

    GIGABIT: Esprime l'unità di misura dei dati. Esso equivale a un miliardo di BIT e viene utilizzata per esprimere la velocità di trasmissione al secondo.

    GIGABYTE: Spesso si trova abbreviato con GB e rappresenta una unità di misura che descrive la capacità di memorizzazione di un disco rigido e della MEMORIA PRINCIPALE. In particolare 1 GB corrisponde ad un miliardo di BYTE; per l'esattezza equivale a 1.073.741.824 byte.

    GIGAPOP: Acronimo di "Gigabit Point Of Presence". Punti di presenza (POP) ad alta velocita'.

    GILC: Global International Liberty Campaign. Organizzazione internazionale che raccoglie più organizzazioni. Si propone di difendere le libertà civili all'interno di INTERNET ed è particolarmente attiva nella tutela del diritto alla CRITTOGRAFIA.

    GIMP: Acronimo di "General Image Manipulation Program".

    GIS: Acronimo di "Geographics Information System". Sistema Informativo Geografico, per la gestione dei dati delle reti, dei servizi e delle entità in uno scenario di tipo geografico.

    GIUNZIONE A T: E' un particolare connettore di RETE avente forma di T usato per congiungere due cavi thin Ethernet e che fornisce una terza connessione per la SCHEDA DI RETE.

    GIUNZIONE JOSEPHSON: Josephson junction. Dispositivo crio-elettronico che produce l'"effetto Josephson" su cui si basa la tecnica per la realizzazione di circuiti integrati sperimentali ridottissimi, capaci di funzionare ad altissime velocita' ed in ambienti con temperatura vicina allo zero assoluto. Questi circuiti sono adatti alla realizzazione di computer molto veloci.

    GIUSTIFICAZIONE: Formattazione del testo in editoria elettronica. Consente l'allineamento del testo a sinistra, a destra , o a entrambi i lati del foglio.

    GLB: Acronimo di "Generic Logic Block".

    GLUT: Acronimo di "Graphics LIBRARY Utility Toolkit".

    GMR: Acronimo di "Giant MagnetoResistive".

    GMSK: Acronimo di "Gaussian Minimum Shift Keying".

    GMT: Acronimo di "Greenwich Mean Time". Ora riferita al meridiano di Greenwich.

    GNAT: Acronimo di "GNU Ada Translator".

    GND: Acronimo di "GrouND". In un circuito elettronico, il termine Gnd, indica di solito il punto di connessione con il negativo dell'alimentazione. In contrapposizione a VCC.

    GNU: Acronimo ricorsivo di "Gnu's Not Unix". Un sistema operativo gratuito studiato come sosia di UNIX e concepito in seno alla Free Software Foundation.

    GOLD DISC: CD nuovi, mai usati, registrabili dai masterizzatori.

    GOPHER: Protocollo utilizzato per fornire l'indicizzazione di informazioni su INTERNET, basato su testo e senza LINK ipertestuali. E' un servizio per Internet che consente la navigazione e il reperimento di informazioni tramite un menù di tutte le risorse disponibili sulla RETE. Questi menù vengono gestiti dai SERVER gopher mentre tutto ciò che essi rappresentano viene definito gopherspazio. Il Gopher, realizzato da un gruppo di studenti e ricercatori dell'Università del Minnesota, debuttò nel 1991 incrementando il traffico sulla rete e consentendo un accesso facilitato a tutte le risorse di Internet. Al servizio Gopher si può accedere tramite software con INTERFACCIA utente di tipo testuale e ultimamente anche di tipo grafico (X Windows, Macintosh).

    GOPHERSPAZIO: Spazio immaginario formato da tutti i SERVER GOPHER collegati tra loro.

    GOTO: Vai a. ISTRUZIONE di salto, utilizzata in alcuni linguaggi di programmazione, che sposta l'esecuzione del programma dalla riga corrente ad un'altra riga specificata.

    GPA: Acronimo di "Graphics PORT Accelerator".

    GPC: Acronimo di "GNU Pascal Compiler".

    GPF: Acronimo di "General Protection Fault". Errore generale di protezione che blocca il funzionamento del PC.

    GPIB: Acronimo di "General Purpose Interface Bus".

    GPL: Acronimo ricorsivo di "Gnu Public License". Licenza, ideata da Stallman, usata da autori di software pubblico (gratuito).

    GPP: Acronimo di "GNU C++ compiler".

    GPRS: Acronimo di "General Packet Radio Service (System)". Tecnologia packer-linked che consente comunicazioni ad alta velocità (115 kilobit/secondo) senza fili per INTERNET ed altri tipi di dati.

    GPS: Acronimo di "Global Positioning Satellite" oppure "Global Positioning System". Sistema per la radiolocalizzazione globale. I sistemi attualmente disponibili (2003) sono in grado rilevare la posizione con una approssimazione di pochi metri.

    GPSS: Acronimo di "General Purpose System Simulator".

    GPT: Acronimo di "Graphics Performance Tool".

    GPU: Acronimo di "Graphics Processing Unit".

    GRABBER: Sinonimo di ripper. Chi/che converte le tracce audio contenute su un CD in formato WAV.

    GRAFICA: La capacità di poter disegnare delle immagini con un calcolatore. e di riprodurle su schermo o su stampante.

    GRAFICA BITMAP: Grafica di immagini realizzate colorando tutti i punti o PIXEL che le compongono per realizzare una figura definita. Gli sfondi di Windows sono esempi di grafici BITMAP, come le immagini realizzate con Paint.

    GRAFICA GESTIONALE: Business graphics. Tecnica che utilizza le rappresentazioni grafiche dei dati e le immagini generate dal computer come ausilio nell'analisi finanziaria, nell'analisi di mercato, nella gestione di una impresa, negli atti decisionali.

    GRAFICA VETTORIALE: Grafica di immagini realizzate attraverso formule matematiche per il calcolo dei punti e delle linee. I disegni tridimensionali sono un esempio di GRAFICA vettoriale.

    GRAFICA 3D: Rappresentazione di un OGGETTO lungo i tre assi cartesiani (altezza, larghezza e profondità) per ottenere un maggiore realismo.

    GRAFO: Graph. Rappresentazione GRAFICA di una relazione matematica costituita da nodi (eventi, oggetti) interconnesi da archi. Il grafo e' utilizzato per rappresentare i legami fra i componenti di una struttura.

    GRAPHIC: Vedi GRAFICA.

    GRAPHICAL BROWSER: Strumento software, presente nei software ipertestuali, che consente l'orientamento nella lettura del documento attraverso una rappresentazione GRAFICA di tutti i nodi dell'ipertesto.

    GRASSETTO: Stile di scrittura dei caratteri che appaiono più marcati. Utilizzato nei documenti per evidenziare delle parti di testo importanti.

    GRAY-SCALE: Vedi SCALA DI GRIGI.

    GRE: Acronimo di "General Routing Encapsulation". Incapsulazione con Instradamento Generico, PROTOCOLLO usato da PPTP.

    GREP: Acronimo di "Generalized Regular Expression Parser". Programma standard di UNIX che cerca i pattern nei FILE.

    GRP: Acronimo di "Global Routing Pool".

    GROUPWARE: Contrazione di "GROUP softWARE". Si riferisce all'insieme di strumenti e metodologie informatiche che rendono possibile, agevolano o valorizzano il lavoro di gruppo. Il World Wide WEB è stato originariamente pensato come strumento di supporto per il groupware scientifico.

    GRUPPO: Un insieme di oggetti caratterizzato da proprietà comuni.

  • Nei programmi di GRAFICA vettoriale si può ottenere una forma complessa raggruppandone diverse semplici, in modo che sia possibile ruotare o ingrandire tutto l'insieme. Ogni OGGETTO costituente il gruppo conserverà le sue caratteristiche di contorno e di colore e sarà ancora possibile modificarlo, eventualmente "rompendo" provvisoriamente il raggruppamento.

    GRUPPO ALT: E' un NEWSGROUP non ufficiale su tematiche alternative.

    GRYPHON: Versone ridotta di Windows per wallet pc ("mini pc").

    GSM: Acronimo di "Group Special Mobile" oppure "Global System for Mobile communication". Sistema telefonico numerico europeo, cellulare, DIGITALE, operante sulle frequenze di 900 MHz e 1,8 GHz. E' diventato il sistema per telefonia mobile più diffuso.

    GSO: Acronimo di "Geo-Synchronous Orbit".

    G/T: Abbreviazione per "Gain-over-noise Temperature".

    GTLB: Acronimo di "Graphics Translation Look-aside Buffer".

    GTLD: Generic Top Level DOMAIN. Domini Generici di Primo LIVELLO.

    GTF: Acronimo di "Generalized Timing Formula".

    GTL: Acronimo di "Gunning Transceiver Logic".

    GTO: Acronimo di "Gate Turn Off".

    GTP: Acronimo di "GPRS Tunneling Protocol".

    GTS: Acronimo di "GigaTexel Shading".

    GUADAGNO: Fattore di amplificazione di un circuito, uguale al rapporto fra l'ampiezza del SEGNALE in uscita e quella del segnale di ingresso. Un g. inferiore a 1 indica una ATTENUAZIONE.

    GUESTBOOK: Libro degli ospiti attraverso il quale è possibile lasciare i propri estremi o semplicemente esprimere un giudizio sul sito. Molto utile per un costante rapporto con i visitatori è gestito da un CGI che raccoglie i dati e li spedisce ad un INDIRIZZO di posta.

    GUI: Acronimo di "Graphical User Interface". Interfaccia GRAFICA genericamente intesa, che consenta di visualizzare diversi programmi in finestre separate sullo schermo e spostabili dall'utente, comunemente mediante l'uso di un mouse. Molti dei concetti di GUI, poi ripresi dalle maggiori case software, sono stati sviluppati originariamente al centro di ricerca di Palo Alto della XEROX (PARC) e poi per gli Apple Macintosh.

    GUIDA IN LINEA: Manuale elettronico di un programma che si trova di solito nel menu aiuto (o help) di ogni applicazione.

    GUIDA SENSIBILE AL CONTESTO: Tipo di guida che visualizza le informazioni su un determinato argomento al premere di un tasto, di solito il tasto FUNZIONE F1. Una guida in linea può avere o meno una guida sensibile al contesto.

    GUIDE: Primo programma per lo sviluppo di applicazioni ipertestuali, fu sviluppato nel 1982 da P. Brown sulla base di una ricerca promossa dall'universita' del Kent (UK). La potenza e l'innovazione determinata da questo programma risiedeva nel concetto di "button" (bottone) che applicato ad una PAROLA (o a un gruppo di parole) in un documento aveva la capacita', se sfiorato dal PUNTATORE del mouse, di evidenziare altri documenti o note ad essa correlate secondo il principio del "link" (legame). Esistono diverse versioni di GUIDE: la prima del 1983 fu implemetata su di una grossa Worstations PERQ; poi nel 1984 la OWL produsse la versione per Apple Macintosh; infine nel 1986 fu prodotta la versione per PC IBM richiedente l'interfaccia iconica Windows. Attualmente sono disponibili pacchetti per la gestione del CD-ROM e delle reti locali. Guide e' un software "amichevole" che consente di realizzare documenti ipertestuali senza conoscere i linguaggi di programmazione. Molto adatto per la realizzazione di manuali elettronici e di software didattico.

    GUMMEL-POON: Un tipo di modello elettrico che descrive il comportamento dei TRANSISTOR bipolari sottoposti a grandi segnali. Vedi anche VBIC.

    GUS: Acronimo di "Gravis UltraSound".

    GUTS: Acronimo di "Generic UDP Transport Service".


    Indice


    © Glossario ByteMan OpenWeb   Copyright 1993..2007   Riservati tutti i diritti.   Aggiornato al 9-aprile-2006.